Una mostra fotografica dedicata all’Alto Adriatico »

Una quarantina di fotografi italiani, sloveni e croati esporranno le loro opere nella Residenza Municipale.

 

Lunedì 5 marzo alle 12 inaugura a

REQUIEM PER IL GIORNO DEL RICORDO »

Dalla scienza alla deficienza il confine è labile. Le difficoltà che si incontrano nel panorama italiano nell’affrontare temi “scottanti”, che portano alla ribalta

Negazionismo e partitismo. Due nemici della verità fattuale »

Una riflessione sopra una argomento spinoso e frastagliato come quello delle “foibe” meriterebbe un raffreddamento dell’animo precedente e propedeutico a essa, in modo

Foibe: «Persi papà, zio e sorella. Non erano fascisti, uccisi perché italiani» »

Il racconto di Giacomo Crosilla in occasione del Giorno del Ricordo: «Di mio padre Giuseppe non abbiamo saputo nemmeno il nome della foiba

Augusto Capon »

L’ ammiraglio Augusto Capon, nato a Venezia da una famiglia di origine ebraica nel 1872, partecipò da ufficiale sia alla guerra di Libia

Udine. «Io, a 97 anni ultimo testimone oculare delle stragi delle foibe» »

La testimonianza di Giuseppe Comand, consapevole di essere l’ultimo degli uomini che videro risalire a “grappoli” i corpi degli italiani innocenti.

Un’immagine storica

Tra passione politica e ruolo istituzionale Gasparri affronta la storia del confine orientale

Tra passione politica e ruolo istituzionale Gasparri affronta la storia del confine orientale »

«Io sono un volontario della causa giuliano-dalmata: Trieste evoca storie di sofferenza e di patriottismo, poiché ha pagato a caro prezzo la sua

Una guerra persa dall’Italia, una pace persa dagli esuli istriani

Una guerra persa dall’Italia, una pace persa dagli esuli istriani »

7 Gen, 2018
Approfondimenti

«Quello del 10 febbraio 1947 non fu un Trattato di pace, perché non ci furono margini di trattativa, in quanto l’Italia aveva subito