Vicinanza dell’ANVGD alla Brigata Ebraica ed alla Comunità ebraica di Roma

Vicinanza dell’ANVGD alla Brigata Ebraica ed alla Comunità ebraica di Roma »

La ricorrenza del 25 Aprile dovrebbe rappresentare un momento di condivisione per la comunità nazionale e invece negli ultimi anni ha acquisito spesso

De Vergottini: “I titini volevano assolutamente evitare la presenza di italiani contrari all’annessione” »

L’ultimo relatore al convegno triestino è stato il prof. Giuseppe de Vergottini, docente dell’Università di Bologna e fondatore di Coordinamento Adriatico. Passi avanti

Perseguitato il clero soprattutto italiano «La Chiesa, molto ben radicata in Istria, andava distrutta» »

Al convegno il prof. mons. Pietro Zovatto (Università di Trieste) è intervenuto in merito alla persecuzione titina del clero fedele al Vaticano. «Dopo

L’esodo giuliano-dalmata fu pulizia etnica Parlato: «Il fine era edificare una società comunista e slava» »

Come accennato sul numero precedente, nel pomeriggio di venerdì 24 febbraio si è tenuto all’Auditorium del Salone degli Incanti a Trieste un convegno

Grasso: «Riconoscere sia il calvario degli italiani sia le colpe del fascismo» »

10 Mar, 2017
Approfondimenti

La tragedia delle foibe, il dramma degli esuli: pagine tristissime del nostro passato che sono ancora dolorose, ferite che non possono rimarginarsi completamente.

L’esodo giuliano dalmata fu pulizia etnica? »

4 Mar, 2017
Approfondimenti

Si segnala la tavola rotonda “L’esodo giuliano dalmata fu pulizia etnica?” il 24 febbraio 2017 – ore 16 / 19 al Salone degli

VII Seminario Nazionale: “Le vicende della scuola e il confine orientale”

VII Seminario Nazionale: “Le vicende della scuola e il confine orientale” »

4 Mar, 2017
Approfondimenti

La Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, nell’ambito delle iniziative del Gruppo di lavoro per

Negazionismo: sì definitivo della Camera alla legge, da 2 a 6 anni carcere »

4 Mar, 2017
Approfondimenti

I si’ sono stati 237, i no 5, gli astenuti 102.

Manette per chi inciterà al negazionismo o al genocidio: lo prevede la