La Dalmazia e i rapporti tra ebrei ed esercito italiano »

 

Presentata alla Camera una pubblicazione poco nota che ricorda l’impegno italiano nel 1941-’43 contro l’antisemitismo degli ustaša.

Molto si discute sull’effettiva applicazione

Presentazione del libro “La storia di Fiume” »

Il giorno 24 giugno alle ore 17,00 a Passignano sul Trasimeno (Perugia) presso Hotel Kursaal in occasione della manifestazione “Isola del Libro” verrà

“Il mondo culturale in Istria, Fiume e Dalmazia dal 1700 al 1900” »

7 Giu, 2017
Convegni ed Eventi

Proseguono presso la Casa del Ricordo, via San Teodoro 72, i convegni “Il mondo culturale in Istria, Fiume e Dalmazia dal 1700 al

Sabato 27 maggio a Gorizia l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia al Festival internazionale della Storia »

Nell’ambito di “Italia mia”, tema prescelto dal prestigioso Festival internazionale della Storia di Gorizia èStoria 2017 (25-28 maggio), Coordinamento Adriatico, l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia

De Vergottini: “I titini volevano assolutamente evitare la presenza di italiani contrari all’annessione” »

L’ultimo relatore al convegno triestino è stato il prof. Giuseppe de Vergottini, docente dell’Università di Bologna e fondatore di Coordinamento Adriatico. Passi avanti

Perseguitato il clero soprattutto italiano «La Chiesa, molto ben radicata in Istria, andava distrutta» »

Al convegno il prof. mons. Pietro Zovatto (Università di Trieste) è intervenuto in merito alla persecuzione titina del clero fedele al Vaticano. «Dopo

L’esodo giuliano-dalmata fu pulizia etnica Parlato: «Il fine era edificare una società comunista e slava» »

Come accennato sul numero precedente, nel pomeriggio di venerdì 24 febbraio si è tenuto all’Auditorium del Salone degli Incanti a Trieste un convegno

L’odissea istriana raccontata da Laila Wadia a Pordenone

L’odissea istriana raccontata da Laila Wadia a Pordenone »

31 Mag, 2016
Convegni ed Eventi

Scritto da Messaggero Veneto, 30 maggio 2016

“Il testimone di Pirano”, storia emblematica delle tante fughe di popoli costretti dalla storia ad abbandonare