Coordinamento Adriatico

Coordinamento Adriatico

PRESENTAZIONE COORDINAMENTO ADRIATICO

Coordinamento Adriatico è una libera associazione che si propone la tutela delle memorie storiche, artistiche e letterarie di Istria, Fiumano e Dalmazia unitamente alla salvaguardia della presenza culturale italiana nel territorio del suo antico insediamento storico sull’altra sponda dell’Adriatico. Ciò mediante:

a) la divulgazione delle vicende del confine orientale e il reinserimento del patrimonio storico e artistico di Istria e Dalmazia nel contesto culturale della nazione italiana, sia in ambito accademico che presso l’opinione pubblica, per colmare le lacune provocate da decenni di rimozione e oblio;

b) la salvaguardia della toponomastica storica delle terre dell’Adriatico orientale, con il ripristino dell’uso dei toponimi italiani accanto a quelli attuali slavi;

c) la confutazione e denuncia delle manipolazioni della storia, sia antica che contemporanea, mediante il monitoraggio di mostre, pubblicazioni, manifestazioni di vario genere.

Un altro settore di rilevante interesse dell’associazione riguarda le tematiche di attualità relative all’area adriatica nel quadro geopolitico internazionale, il rapporto fra Italia e stati successori della Jugoslavia e la tutela della Comunità Nazionale Italiana in Slovenia e Croazia nel godimento e riconoscimento dei diritti minoritari sanciti dai trattati internazionali.

La associazione è aperta a chiunque condivida tali finalità. E’ indipendente da partiti e movimenti politici. Non fa differenza fra gli italiani presenti in Istria, Fiumano e Dalmazia e gli italiani esuli da tali territori e loro discendenti.

La associazione mantiene rapporti di collaborazione e amicizia con le associazioni degli esuli e le loro istituzioni culturali. Promuove ogni utile contatto diretto a un coordinamento con le istituzioni italiane, a livello centrale e locale, con le istituzioni della Comunità nazionale italiana oltre confine, nonché con le organizzazioni internazionali che si occupano della tutela delle minoranze.

La associazione pubblica un proprio Bollettino, promuove Convegni, Seminari e Tavole Rotonde, organizza eventi culturali, pubblica ricerche e studi sui temi di sua competenza e interesse.

DIRETTIVO

Il consiglio direttivo 2014 – 2016 è composto da:

  • Giuseppe de Vergottini (Presidente)
  • Liliana Martissa (Vice Presidente)
  • Lucio Toth (Segretario)
  • Giorgio Federico Siboni (Consigliere)
  • Davide Rossi (Consigliere)