Croazia: piano biennale per incentivare occupazione

Scritto da ANSAmed, 14/02/11
ROMA – Il Governo croato ha adottato un Piano Nazionale biennale (2011-2012) per incentivare l’occupazione. Per dare lavoro a 150 mila persone sono stati stanziati 1,3 miliardi di kune (circa 178 milioni di euro). Il provvedimento rientra nei programmi IPA (in collaborazione con l’Unione europea) e in quelli di alcuni Ministeri, come ha detto il premier croato Jadranka Kosor. Il Piano, come ricorda l’Ice di Zagabria, ha nove principali obiettivi strategici: l’aumento dell’occupazione delle donne, le persone anziane ed i giovani, risolvere i problemi della disoccupazione a lungo termine, riduzione degli squilibri nelle conoscenze e competenze della popolazione attiva rispetto ai bisogni del mercato, miglioramento nell’adattamento dei lavoratori ai bisogni delle aziende, buona amministrazione e costruzione delle capacita amministrative. Con il Piano biennale il Governo vuole investire, nello specifico, 61,6 milioni di euro nella ricostruzione degli edifici danneggiati nel corso della guerra, 27,4 milioni di euro per lo sviluppo delle isole, 23,2 milioni di euro per i programmi dell’Ufficio di collocamento, 22 milioni di euro per iniziative a sostegno dell’imprenditorialità e 20,5 milioni di euro per l’occupazione dei veterani di guerra.