Milano, si dimette il consigliere che aveva scritto su Fb “nelle foibe c’è ancora posto”

Scritto da «La Repubblica», 13/02/14
Leonardo Cribio, capogruppo della Sinistra per Pisapia in Zona 9, aveva postato il messaggio sulla propria bacheca. La vicenda era stata denunciata dalla Lega. Il sindaco aveva condannato le sue parole. Si è dimesso Leonardo Cribio, capogruppo della Sinistra per Pisapia in consiglio di Zona 9 Milano, che aveva postato sul proprio profilo Facebook la frase “nelle foibe c’è ancora posto”. Lo ha riferito in consiglio comunale Anita Sonego, anch’ella della Sinistra per Pisapia, intervenendo nella discussione sulla mozione presentata da Riccardo De Corato (Fratelli d’Italia) per chiedere le dimissioni del consigliere. De Corato ha scelto di ritirare la mozione, dopo l’annuncio delle dimissioni, “anche se considero questo gesto solo un atto politico dovuto ma non riparatorio rispetto alla gravità delle parole”, ha spiegato. “Sono frasi decontestualizzate”, si era difeso Cribio. E il sindaco Pisapia aveva commentato senza mezzi termini: “Le sue parole sulle foibe sono vergognose, inaccettabili e assurde”.