Faro di Pirano, la luce che brilla da 150 anni

Faro di Pirano, la luce che brilla da 150 anni »

Era il 2 marzo del 1872 quando, sul bastione cilindrico della cinta muraria d’epoca veneziana, venne accesa per la prima volta una lanterna.

Superficialità e inesattezze su Fiume in un manuale Mondadori

Superficialità e inesattezze su Fiume in un manuale Mondadori »

È operativo ormai già da diversi anni un tavolo di lavoro Ministero dell’Istruzione – Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati che organizza

Unione Italiana e Regione istriana a tutela dell’istroveneto

Unione Italiana e Regione istriana a tutela dell’istroveneto »

A Pisino gli esponenti della Regione istriana e quelli dell’Unione italiana hanno firmato una lettera di intenti per la tutela e la valorizzazione

Riqualificate le mura veneziane di Ossero

Riqualificate le mura veneziane di Ossero »

Il Comune di Lussinpiccolo ha chiesto al Ministero della Cultura croato un ulteriore finanziamento per completare la ristrutturazione dei bastioni di Ossero (XV-XVI

Il (non) ricordo [di K. Knez]

Il (non) ricordo [di K. Knez] »

La commemorazione del Giorno del Ricordo è entrata nel diciottesimo anno d’età. Cerimonie alquanto pacate – dovute alla situazione epidemiologica –, riflessioni che

Foibe ed esodo: niente spazio in Lombardia per i negazionisti

Foibe ed esodo: niente spazio in Lombardia per i negazionisti »

È stata approvata dall’Aula del Consiglio regionale della Lombardia la mozione “Tutela lombarda della memoria, dei massacri delle Foibe e dell’esodo istriano, giuliano,

La Regione Lombardia ha onorato il Giorno del Ricordo con un doppio prestigioso evento

La Regione Lombardia ha onorato il Giorno del Ricordo con un doppio prestigioso evento »

Doppio appuntamento ed ospiti di livello e prestigio a Milano per le celebrazioni del Giorno del Ricordo da parte della REGIONE LOMBARDIA  che

Riaffiorano le strade romane della Dalmazia

Riaffiorano le strade romane della Dalmazia »

I solchi dei carri degli antichi romani sono ancora ben visibili nelle strade di età imperiale che la Regione spalatina e l’Assoturistica hanno